domenica 9 luglio 2017

#37 Cosa penso di: La memoria dell'acqua - 5cm al secondo vol. 1 e 2 - Shuriken & Pleats vol. 2 - Amalia Maidream Cafè

Concludiamo, come sempre, il mese con le letture non librose.
A giugno ho letto una graphic novel e ben quattro manga...sono molto soddisfatta!
Ma cominciamo subito, senza perdere altro tempo.

La memoria dell'acqua

Graphic Novel.

Collana: Tipitondi
Autore: Mathièu Reynes e Valérie Vernay
Disegni: Mathièu Reynes e Valérie Vernay
Editore: Tunuè
Pagine: 128
Prezzo: 16,90€


La memoria dell'acqua è la storia di Marion, una ragazzina che con la madre si trasferisce in un piccolo paesino su un'isola, andando a vivere in quella che era la casa dei nonni.
Il nonno di Marion, molti anni prima, è scomparso in mare in circostante misteriose e la ragazzina è decisa a saperne di più imbattendosi nell'inquietante guardiano del faro.
L'uomo la mette a parte di una storia che narra di mostri marini, sacrifici e tempeste... ed è proprio una terribile tempesta quella che sta per abbattersi sull'isola.

Questa graphic novel mi è piaciuta moltissimo e mi ha colpito sotto diversi fattori.
Prima di tutto ho apprezzato moltissimo lo stile dei disegni e la gamma cromatica, soprattutto nella distinzione tra il mare e la terra ferma. In secondo luogo ho trovato ottima la caratterizzazione dei personaggi e sono stata catturata subito da quell'alone di mistero che pervade l'intera storia.
Lo sfondo fantasy e folkloristico poi mi ha conquistata.
Davvero un peccato che sia finita lasciando alcuni punti in sospeso. Sarebbe bellissimo poter leggere come prosegue la storia di Marion.
Consigliatissima!

Il mio voto è:
✰✰✰✰ e mezzo
4,5/5



5cm al secondo vol. 1 e 2

 Manga.

Categoria: Seinen
Autore: Makoto Shinkai
Disegni: Yukiko Seike
Editore: Star Comics 
Pagine: 240
Prezzo: 5,90€ (l'uno)

5cm al secondo è una mini serie, composta da due volumi, tratta dall'omonimo film di Makoto Shinkai.
La trama segue la storia di Takaki, Akari e Kanae: tre ragazzi alle prese con il primo amore, la sofferenza della separazione, i sentimenti non corrisposti, le scelte di vita e tanto altro.
Protagonista principale, come nel film e nel libro, è Takaki che entra in contatto con Akari prima e Kanae poi, e che seguiamo dalle elementari fino ai primi anni nel mondo del lavoro.

Rispetto al libro e al film, devo dire che il manga mi è piaciuto molto di più.
La trama subisce qualche modifica, ma nulla di sostanziale, e le vite dei protagonisti vengono osservate più da vicino. Così come vengono analizzati meglio i sentimenti che questi provano, al punto che migliora anche la caratterizzazione dei personaggi.
In questi due volumi, veniamo a contatto non solo con la realtà singola di Takaki, ma anche con quella dei personaggi femminile che lo circondano. Sappiamo cosa succede ad Akari dopo il trasferimenti, come procede la vita di Kanae dopo la fine del liceo e conosciamo anche Risa, la nuova fidanzata di Takaki.
Ho apprezzato molto l'idea di dedicare qualche tavola anche a queste figure, importanti non solo per la narrazione ma anche per la vita del protagonista.
Lo stile dei disegni poi è ottimo: dettagliato sia nei volti dei personaggi che nei paesaggi, che riescono a risultare reali anche se in bianco e nero, e soprattutto nei piccoli dettagli che sono spesso quelli che fanno la differenza.

Un'ultima cosa che mi è piaciuta di questa mini serie è il finale.
Si tratta di un finale un po' triste, che lascia dell'amaro in bocca, ma che sa anche infondere speranza e sicurezza. Infatti, tutti i personaggi, nonostante le avversità, al termine del secondo volume riescono a vedere il lato positivo della vita, ad avere un migliore percezione di se stessi e a capirsi meglio.
E poi, per i romanticoni, anche se solo accennato ( e molto molto molto in sospeso) si può dire che ci sia il lieto fine.

Secondo me, il manga è decisamente più adatto per trasporre una storia di questo genere e, lo ammetto, io l'ho apprezzato molto più del libro e del film.
Insomma, se vi è piaciuto il libro (o il film), sono certa che amerete il manga!

Il mio voto è:
✰✰✰✰ e mezzo
4,5/5




Shuriken & Pleats vol. 2


Manga.

Categoria: Shojo
Autore: Matsuri Hino
Disegni: Matsuri Hino
Editori: Planet Manga (Panini Comics)
Pagine: 192
Prezzo: 4,50€

Con questo secondo volume si conclude la mini serie di Shuriken and Pleats.
Lo sviluppo della vicenda mi ha stupito perché non mi aspettavo alcuni risvolti in particolare. Purtroppo, però, sono rimasta un po' delusa dalla conclusione. Secondo me, oltre che affrettata, è stata anche leggermente priva di logica e non molto in linea con la trama. Si tratta pur sempre di uno shojo, ma visti gli elementi di azione e mistero, mi aspettavo qualcosa di diverso.
Nonostante questo, in generale è una mini serie che mi ha molto colpito sia per la trama che per lo stile dei disegni.
Non posso parlare di miglioramento rispetto al primo volume, ma nemmeno di peggioramento (tutto sommato), il mio voto quindi rimane invariato.


Il mio voto è:
✰✰✰✰ e mezzo
4,5/5




Amalia Maidream Cafè

Manga.

Categoria: Love*Me
Autore: Fidalma "Yuniiho" Conte
Disegni: Fidalma "Yoniiho" Conte
Editore: MangaSenpai
Pagine: 100
Prezzo: 6,90€

Amalia Maidream cafè è la storia di Amalia, una kitsune (dea dalle fattezze di volpe) che vuole realizzare il desiderio di Yoko, una ragazza che voleva diventare maid ma non ce l'ha fatta.
Scesa in terra, convinta di poter diventare lei stessa una maid, Amalia conosce Momo che ha lo stesso problema di Yoko e decide di aiutarla.
La cosa che più mi è piaciuta di questo manga è che sia di un'autrice italiana molto giovane. I disegni sono bellissimi, in uno stile che personalmente adoro e anche la storia, nella sua semplicità, è molto carina ed interessante. Mi sono affezionata ad Amalia e mi sono appassionata al racconto, soprattutto perché il ruolo della maid, in Italia, è spesso frainteso o non capito. Trovo che, come prima esperienza, l'autrice abbia fatto un ottimo lavoro!
Spero di poter leggere altri manga di Yuniiho, magari con protagonista la simpaticissima Amalia.

Il mio voto è:
✰✰✰✰
4/5


Alla prossima!

Silvia

Nessun commento:

Posta un commento